Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 1

Cantine Serracavallo

Cantina Serracavallo TERRACCIA Rosso Terre di Cosenza DOP

Prezzo di listino €13,90 EUR
Prezzo di listino Prezzo di vendita €13,90 EUR
Offerta Esaurito
Imposte incluse.

Cantina Serracavallo Terraccia Rosso Terre di Cosenza DOP- Calabria 2018 - 14,5% vol - bottiglia 75 cl

Cantina Serracavallo Terraccia Rosso Terre di Cosenza DOP  in assoluto il vino più conosciuto dell’azienda grazie ad i molteplici riconoscimenti internazionali. Questo nome sta ad indicare la durezza del terreno su cui sorge l’intera azienda. Agli inizi di questa impresa infatti molti dicevano: "il vino si deve fare in pianura, su terreni generosi... questa è una Terraccia."
Terraccia Rosso Terre di Cosenza DOP
  • Vitigni: 90% Magliocco Dolce, 10% Cabernet Sauvignon.
  • Zona di produzione: Bisignano (CS).
  • Terreno: sabbione granitico, altitudine media 600 m.s.l.m.
  • Vigneto: allevato a cordone speronato con una densità di 3.300 ceppi per ettaro, coltivato in regime biologico.
  • Vendemmia: raccolta manuale in cassette.
  • Produzione media per ettaro: 60 ql.
  • Periodo di raccolta: ottobre.
  • Vinificazione: le uve vengono vinificate separatamente in purezza, con pressatura soffice fermentazione a temperatura controllata in cisterne di acciaio inox.
  • Affinamento: 18 mesi in barriques di rovere francese e americano, 6 mesi in vetro.
  • Prima Annata Prodotta: 2000
  • Colore: rubino impenetrabile.
  • Profumo: gelso nero, tabacco, cuoio, marmellata di more.
  • Palato: morbido, caldo concentrato, con chiusura dai netti ritorni fruttati.
  • Temperatura ideale di servizio: 18°C.
  • Abbinamenti gastronomici:  carni rosse, formaggi stagionati e fichi dottati.
  • Periodo ottimale di consumo: fino a 12 anni.
  • Bicchiere di servizio consigliato: borgogna 53.
  • Vino Calabrese

La Storia della Cantina Serracavallo

Dalla fine degli anni '30, il titolare Demetrio Bugliari, medico con una grande passione per l'agricoltura e la viticoltura in particolare, si occupa di ristrutturare i vigneti.

 Demetrio Stancati, seguendo le orme del nonno materno, nel 1995 inizia una nuova opera di ristrutturazione dei vigneti, avviando un'attenta selezione clonale dei vitigni autoctoni sempre presenti in azienda come il magliocco dolce e il pecorello e affiancando alcuni vitigni internazionali come Cabernet Sauvignon e Chardonnay.

 Gli attuali 30 ettari di vigneto producono uve bianche (pecorello, chardonnay, riesling, bianco greco) e rosse (magliocco dolce, brettio, nero greco, cabernet sauvignon, sangiovese, merlot). I vigneti sono incorniciati da altre coltivazioni tradizionali delle colline cosentine come il fico calabrese e l'oliveto con cultivar Carolea,
L'azienda si trova a 600 m slm, ciò comporta una marcata escursione termica giorno-notte che favorisce l'intensità aromatica delle uve. Inoltre l'azienda gode di un panorama "circolare" che permette di vedere le montagne fino al Pollino, la catena costiera fino al Monte Cocuzzo (posto alle spalle di Amantea) e i paesi della Valle del Crati.
Il terreno dell'azienda, così com'è alle pendici della Sila, è costituito da sabbia granitica, che conferisce ai vini una spiccata mineralità. L'esposizione dei vigneti è a Sud/Sud-Ovest dove soffia costantemente il vento che proviene dal Mar Tirreno.
L'impianto dei vigneti è di 3300 piante per ettaro allevate a cordone speronato o guyot, la gestione è esclusivamente biologica e la raccolta delle uve durante la stagione della vendemmia avviene manualmente in cassette. L'azienda lavora solo uve di proprietà con una produzione di circa 120.000 bottiglie all'anno.

Vietato a minori di 18 anni Questo prodotto non è vendibile ai minori di 18 anni

NON DISPERDERE IL VETRO NELL’AMBIENTE 

Ingredienti

Informazioni nutrizionali

Customer Reviews

No reviews yet
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)
0%
(0)